Cartelli strani dal mondo – ovvero Paese che vai, stranezze che trovi

Una decina di giorni fa ho ritrovato una foto scattata durante il viaggio che avevamo fatto a Cracovia, che ricordo ancora ridendo: nel bagno di una birreria, sopra un lavello, c’era il cartello che indicava…. Una persona che vomita!

Ebbene si!

Immaginate lo stupore nel vedere un cartello del genere, con un signiificato che molto probabilmente indicava un “PREGO, VOMITARE QUI”.cartelli strani dal mondo

 

Ho voluto cosi pubblicare la foto sulla pagina Facebook del Blog, ed ecco che molte persone hanno commentato la foto pubblicando a loro volta le foto dei cartelli più strani che avevano trovato in giro!

Devo dire che alcuni cartelli sono davvero fantastici!!!

Ecco i migliori che mi hanno inviato!

Vietato pescare nel water? - foto di Diego Ferrigno - thailandia

Vietato pescare nel water? – foto di Diego Ferrigno – thailandia

cartelli strani dal mondo

Attenzione meditatori – foto inviata da Arcadia

cartelli strani dal mondo

vietato “copulare” – foto di Beatrice, nei taxi di Bankok

cartelli strani dal mondo

kazuncul – foto di Paolo Ribechini al confine fra Zambia e Botswana

cartelli strani dal mondo

cartelli strani dal mondo

Significato incomprensibile – Paolo Ribechini confine fra Botswana e Namibia

cartelli strani dal mondo

Vietato palpeggiare?? – foto di Elisabeth Motta – Thailandia

thailandia_alessandro

scritta incomprensibile e poi…. vietato fare puzzette! – foto di Alessandro – thailandia

Cartelli strani dal mondo

vietato urinare! – foto di Valeria – Francia

Ne avete anche voi alcuni assurdi che volete condividere? Pubblicateli sulla pagina FB del blog a questo link!

 


seguici-su-facebook

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

VIAGGIARE LOW COST 5 cose da NON fare se visiti Milano HOTEL PIU STRANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.