Expo – ecco la mia personale guida - Cap.2

Expo – ecco la mia personale guida - Cap.2

 Dopo aver passato una giornata intera a visitare più padiglioni possibili a metà maggio, siamo finalmente ritornati a fare un giro con più calma, di sabato sera a fine luglio.Abbiamo trovato molto comodo la possibilità di andare e visitarla solo per un paio di ore ed ad un prezzo più abbordabile, perché, oltre a spendere meno (5€ è davvero un prezzo ragionevolissimo), con questo caldo la puoi visitare nelle ore un po’ meno calde ed inoltre eviti anche di fare le faticate di girare come dei pazzi per tutto il giorno (ma nonostante ciò sono tornata a casa ancora una volta stanchissima, come se avessi fatto una martona!).

Dopo aver visitato molti padiglioni l’altra volta e averne dato i miei personali voti e commenti (qui potete trovare il post dedicato!), ecco a dire di nuovo la mia su quanto visto ieri sera!
expo 2

l’albero della vita

PASSANTE FERROVIARIO: Voto 8!

rinnovo il mio voto super favorevole alle ferrovie Nord che con il passante S14 ci hanno portato da rogoredo a rho fiera in neanche 35 minuti! sono più veloci e più economiche della metro, quindi voto 8!

ENTRATA SERALE: VOTO 8

ci hanno sempre detto che andare di sabato sera all’expo avrebbe comportato una fila enorme ai tornelli e attese di almeno un’ora per entrare: effettivamente un po’ di fila c’era, ma non in maniera esagerata. Forse ce la siamo cavata con poca fila anche per il fatto che era l’ultimo week end di luglio e molte persone ormai sono già partite per le ferie! Comunque, un modo per entrare piu velocemente è entrare dall’ultimo ingresso a sinistra dei tornelli, poiche a ridosso degli ingressi Stampa e pass: abbiamo visto che quella era la fila che scorreva di più in assoluto poiche quando non c’era gente della stampa, aprivano sPot anche quel varco e quindi loro andavano molto piu velocemente!

ANGOLA – voto 6.5

Questo padiglione è davvero enorme, su 4 piani. E’ l’unico paese africano, oltre al sudan ed il Marocco, ad avere un padiglione intero (e gigante, aggiungerei), anzichè avere uno spazio all’interno dei cluster come è successo per tutti gli altri paesi africani.  Mi è piaciuto molto la piramide alimentare dei cibi angolani.

BRASILE – voto  ND

Appena entrati all’expo volevamo andare a visitare il Brasile, per camminare sulla famosa rete che si vede danche da fuori, ma c’era una coda davvero lunga quindi abbiamo desistito, accontentandoci di vedere la rete solo da fuori. Peccato, ci riproveremo next time!

BARHEIN – Toilette voto 9

Voci di corrridoio ci avevano detto di andare assolutamente in bagno nel Barheni, per poter vedere i marmi. Ebbene, effettivamente i bagni di questoi padiglione sono bellissimi, quindi se avete bisogno, andate qui! 🙂

COLOMBIA – voto 7

Il padiglione è sviluppato seguento i diversi climi del apese, da quello piu caldo a quello freddo. per ogni clima si vede una presentazione a video del paese e di quello che in quella regione si produce ed esporta. Lo sapevate che le banane chiquita sono colombiane? io no!

Alla fine si viene portati in un mini teatro dove viene proiettato un video musicale cantato dai piu grandi cantanti colombiani (tranne shakira, l’unica conosciuta, che non c’è nel video) in cui si vedono tutti i posti bellissimi del paese.

Apprezzabile comunque lo sforzo, quindi voto 7!padiglione carino e con molta tecnologia per proiettare i video, ma poco attinente al tema; sembrava piuttosto un padiglione per lanciare il turismo nel paese. Forse più adatto per la BIT che per l’Expo.

AZERBAIJAN – voto 6

padiglione carino da visitare dal punto di vista architettonico ma senza grandi contenuti a mio avviso. anche qui ci sono video con chef con ricette tipiche locali, ma aattinenza al tema nutrire il pianeta poca…

ALBERO DELLA VITA – voto 8.5

Nell’altra nostra visita all’expo non mi ero voluta pronunciare sull’albero della vita perche lo avevamo visto solo di giorno, e non era giusto darne un giudizio senza aver assistito allo spettacolo serale con luci e musice. Ieri sera siamo riusciti a vederlo (c’è ogni 30 minuti, fino a mezzanotte), ed effettivamente è stato uno spettacolo davvero bello ed emozionante. Le musiche poi in sottofondo di Cacciapaglia, che io adoro, lo hanno reso ancora più speciale. Voto alto ma non altissimo per via della rottura della poesia alla fine dello spettacolo: uno è ancora con gli occhi sognanti a osservare l’albero della vita ancora illuminato, e si sente questa voce da computer uscire dagli atoparlanti che ringrazia per lo spettacolo tutti gli sponsor, e giù con tutta la lista delle aziende…. rompe davvero la magia. peccato.

cibo coreano!

RISTORANTE COREANO – voto 7.5

abbiamo cenato al ristorante coreano, e ci è piaciuto molto! i piatti si aggirano intorno ai 15-20 euro e li abbiamo trovati molto buoni! abbiamo anche bevuto l’Aloe Juice, particolare ma da provare!

unica pecca del ristorante: devi entrare prima delle 9.30 senno chiude ed entro le 10.30 devi uscire. Comunque da consigliare!

Ecco, questo è stato quello che abbiamo fatto e visto in una sera all’Expo: di sicuro vale la pena andarci di sera e molto probabilmente ci torneremo ancora.

Il problema del serale a mio avviso è uno solo: i padiglioni chiudono comunque verso le 20.30/21, quindi quando si entra bisogna subito andare a vedere i padiglioni e cenare dopo. Ma molti ristoranti chiudono alle 21/21.30, quindi la scelta si restringe: il ristorante Giapponese chiude alle 21, quello coreano alle 21.30 non faceva entrare piu. quindi bisogna andare secondo me decidendo gia prima se si vuole dare la priorità ai padiglioni o ai ristoranti, sapendo che non si puo fare bene entrambi.

E voi, che ne pensate? dove avete mangiato all’Expo? condividete con me i vostri pareri!

expo1


 

seguici-su-facebook

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

milano milano-expo-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.