Islanda, la terra del ghiaccio e del fuoco

Spesso quando torno dai miei viaggi ho voglia subito di scrivere un post raccontando quello che ho visto e dando preziosi consigli su cosa fare e vedere.

Islanda terra del ghiaccio e del fuoco

lupini artici

Questa volta, dopo 12 giorni di viaggio, mi ritrovo in verità ancora in una sorta di limbo in cui da una parte vorrei mettere su carta tutto quello che ho visto e provato, e dall’altra vorrei ancora tenermelo tutto per me, ricordando solo nella mia mente tutti i posti splendidi che ho visto.

L’Islanda è una paese che ti sorprende e ti sconvolge, ti circonda con la sua natura incontaminata e prorompente, e ti riempie il cuore e gli occhi con la sua bellezza. È un paese in cui ti senti a tuo agio ma in cui capisci anche che sei solo un piccolo essere inserito in un posto in cui è la natura che comanda, con i suoi ghiacciai ed i suoi vulcani.

Islanda terra del ghiaccio e del fuoco

CASCATA DI SVARTIFOSS

L’Islanda è un luogo che ti rimane nel cuore e ti lascia un vuoto quando la abbandoni, perché è come se tu avessi trovato la pace in questi posti e poi l’avessi abbandonata: ora capisco perché quando chiedevo di questo paese ad amici che ci erano già stati, tutti me ne parlavano con ancora gli occhi sognanti e pieni di nostalgia… non capita spesso secondo me di visitare un paese in cui fa freddo, piove spesso, tira un vento gelido che ti congela, ma che ti lascia dei ricordi cosi vivi e belli dentro.

Islanda terra del ghiaccio e del fuocoPrima di partire ho scoperto un bellissimo blog in cui si scriveva, a proposito dell’Islanda:

… Continuo a pensare che viaggi come questo dovrebbero essere un dovere, prima ancora che un piacere. L’Islanda è capace di insegnare molto, anche a chi non ha la giusta sensibilità per coglierlo: la dirompenza della sua natura ha il potere di far sentire l’uomo piccolissimo e di disarmarlo, com’è giusto che sia. Non siamo altro che ospiti privilegiati su questo pianeta, e dovremmo camminarci in punta di piedi, dandogli il rispetto che merita.”

E questo è davvero quello che ho pensato mentre giravo per questo paese di sconfinata bellezza.

Ora cerco di somatizzare un po’ il rientro, e quando mi sarò ripresa prometto che vi racconterò tutto, tappa per tappa, per aiutarvi, in caso lo decidiate, a pianificare alla perfezione questo stupendo viaggio.

Sjá þig fljótlega!

Se vuoi leggere tutti gli altri miei post sull’Islanda clicca qui!

 


TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

ISLANDA INFORMAZIONI UTILI ISLANDA CIRCOLO D'ORO 30 foto islanda

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.