Le Lame Rosse - trekking nel canyon nel cuore delle Marche

Trekking alle Lame Rosse, un bellissimo Canyon dietro il lago di Fiastra. Sembra di essere in Cappadocia o in un canyon in Arizona... e invece siamo nel cuore delle Marche! Scoprite le Lame Rosse con noi!

Lame Rosse trekking canyon marche

le lame rosse

Chi lo dice che per vedere un Canyon bisogna andare oltreoceano e visitare gli Stati Uniti o andare in Cappadocia?

Basta andare nelle Marche ed è possibile ammirare le Lame Rosse, un bellissimo canyon che nulla ha da invidiare ai canyon americani e tanto famosi.

Le lame rosse si trovano dietro il bellissimo lago di Fiastra sui monti Sibillini, in provincia di Macerata e vicino a Sarnano dove ho la casa.

Con una camminata di un’oretta abbondante si riesce ad arrivare alle famose Lame Rosse, un vero e proprio Canyon nel cuore delle Marche.

Origine delle Lame Rosse

Le Lame Rosse sono una stratificazione di roccia nel complesso dei Monti Sibillini, precisamente degli strati di roccia privi della loro parte superficiale. Per questo motivo il substrato di ferro è in vista. Gli agenti climatici infatti, attraverso una lenta erosione lunga milioni di anni, hanno causato la perdita della parte calcarea della montagna che si è frantumata e depositata sul terreno andando a creare un lungo ghiaione.

Lame Rosse trekking canyon marche

le lame rosse


Come arrivare alle Lame Rosse?

Lame Rosse trekking canyon marche

le Lame Rosse

Le Lame Rosse si trovano proprio dietro il Lago di Fiastra, in provincia di Macerata.

Le lame rosse sono raggiungibili in modo semplicissimo quasi da non credere, con un itinerario di circa 7 chilometri complessivo di andata e ritorno e con un dislivello di circa 200 metri.

Il percorso inizia dalla diga del lago di Fiastra, dove è possibile parcheggiare l’auto.

Dopo aver percorso la diga a piedi, ci si trova poi in fondo sulla sinistra ad attraversare una piccola galleria e poi seguire sulla destra sul sentiero n. 335 molto ben segnalato.

Il sentiero inizia in leggera discesa e poi continua in salita.

L’inizio del trekking alle Lame Rosse

Il percorso parte con una piccola discesa, alla fine della quale si arriva ad un bivio: bisogna seguire a destra, lungo il percorso 335/E2, che si sviluppa poi in salita, lungo un percorso in mezzo a un bosco molto piacevole

Molto spesso capita che per ammirare certi “fenomeni” della Natura bisogna faticare chissà quanto… ma c’è sempre l’eccezione che conferma la regola!

Tutto il percorso fortunatamente è all’ombra poiché il sentiero è in mezzo agli alberi, e la salita non è impegnativa, tant’è che abbiamo fatto tutto il trekking con dei bambini di 3 anni senza problemi.

Il sentiero alla fine sfocia all’interno di un canalone di ghiaione molto ripido,  che è proprio alla base delle lame rosse. Salendo il ghiaione si vede subito questo canyon, che davvero non ha nulla da invidiare ai canyon americani!

Arrivati in alto, sedetevi, chiudete gli occhi e aspettate… se siete fortunati da non avere altre persone intorno, nel silenzio sentirete i sassolini che si sgretolano e cadono quasi a ripetizione, segnale di una continua e lenta trasformazione che dura da secoli.

Attenzione che durante il tragitto non ci sono sorgenti d’acqua, quindi portate con voi una bella bottiglia d’acqua!

Inoltre è meglio avere scarponcini da trekking, soprattutto per salire il ghiaione nella parte finale!

 


seguici-su-facebook

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

FRASASSIGRAND CANYON

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.