alla scoperta di Torino tra gallerie d'arte e locali affascinanti

#raccontidiviaggio oggi ci porta in una stupenda città italiana, Torino, grazie a Rita.

#raccontidiviaggio oggi ci porta in una stupenda città italiana, Torino, grazie a Rita.Rita Cristina Bruno Pandolfi
La mia amicizia con Rita è iniziata un paio di mesi fa, e ci siamo conosciute durante la lunga fila che entrambe avevamo fatto per visitare l’Albergo Diurno Venezia del FAI a Milano!
Rita Cristina Bruno Pandolfi, cittadina torinese DOC, è una scrittrice di racconti e di poesie. Sul sito della casa editrice Feltrinelli potete trovare e acquistare tutte le sue pubblicazioni (ecco il link qui).

Rita in questo articolo ci porta alla scoperta della sua città da un punto di vista meno turistico, e più da “locale”, scoprendo gallerie d’arte, palazzi liberty e locali suggestivi dove cenare o bere qualcosa.
Insomma, ci porta nella “sua” Torino, e non in quella delle guide turistiche.
Gallerie d’arte, ristoranti suggestivi, locali per cocktail, architetture liberty… Scoprite la magia di Torino con Lei!


Torino è magica per definizione, suggestiva perla barocca viene spolverata con tenacia dai suoi cittadini. Ai fasti antichi si aggiunge la bellezza di una città universitaria, eclettica e culturale.

Abito nei pressi del castello di Rivoli, ho imparato ad apprezzare Torino nel tempo come un rhum invecchiato di sette anni.

Torino via vanchiglia

Via Vanchiglia in una foto d’epoca

Vorrei portarvi a conoscere le realtà che attraversano le vie squadrate del centro.

 

Piccola realtà contemporanea dove perdersi per ritrovarsi è via Vanchiglia a Torino.

E’ sorprendente la quantità di attività che potrete trovare in questa via e di cibi diversi da gustare, tutto frutto dell’innovazione e del buon gusto torinese.

In particolare ho piacere di citare la galleria Moitre, progetti d’arte all’avanguardia, presentati con assoluta comprensione da parte del creatore Alessio Moitre che ha soddisfatto le mie curiosità circa le affascinanti artiste che hanno fatto parte di alcuni recenti progetti.

Galleria Moitre Torino

Galleria Moitre

idrovolante torino vistaVi invito a visitare il parco del Valentino in serata con l’aria fresca che risale dal Po e ad ammirare le bellezze architettoniche passate che adornano le sue strade, in particolare potrete cenare all’Idrovolante seguendo le indicazioni per il borgo medievale, suggestiva location notturna.

Proseguendo dritto dal parco, a ridosso del Po, per piazza Vittorio Veneto, troverete nella prima parallela Al Bona, cocktail raffinati per tutti i gusti, locale arredato con soluzioni creative e personale attento.

La potenza di Torino si manifesta con l’apparizione della chiesa della Gran Madre, illuminata di notte, con le spalle cinte dalla scura collina torinese e  le suggestive lanterne del Monte dei Cappuccini alla destra.

alla scoperta di torino chiesa gran madrePer la notte vi consiglio un appartamento in pieno centro, alla pagina FB turinholidays. Alla fermata della metro Principi D’Acaja  si trova La Fleur, gioiello del Liberty, proseguendo  per la via appare il giardino chiamato dai torinesi “Piazza Benefica” tutt’intorno si alternano eleganti palazzi d’epoca, bar sontuosi e negozi di design di stile, tra il giardino e la fermata della metro troverete un portone sulla destra, all’interno Le Papille cucina e bottega, ricette assortite.

You’re Welcome!!

                                                                                         – Rita Cristina Bruno Pandolfi –

alla scoperta di torino le Fleur

La Fleur

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

milano albergo diurno TRIESTE FESTIVAL SAGRE ASTI
  1. fulvio giorgulli says:

    Grazie Rita per il bellissimo articolo che ci fa scoprire Torino con gli occhi di chi ci vive! Speriamo di vederci presto da voi! ciao a te e Maurizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.