Madrid in un weekend

Madrid in un weekend -

Madrid in un weekend

Madrid – Museo del Jamon

Poteva mancare nel mio blog un post sulla città per me più bella del mondo, dove andrei a vivere subito subitissimo e dove la gente è sempre allegra ed il cielo sempre azzurro?!?!
Ebbene, posso dire che Madrid è la città più bella che mi sia mai capitato di visitare, la più solare, la più elegante, la più tutto!

Insomma, se non ci siete ancora andati, comprate subito un volo low cost e partite!  Ci sono stata già 3 volte, e vi assicuro che non vedo l’ora di tornarci!

L’aeroporto tra l’altro è comodissimo e collegato al centro con la metro ed inoltre ho trovato una sistemazione davvero economica ed in centrissimo (Hostal Aguilar http://www.hostalaguilar.com/) che consiglio a tutti.

Bene, per la prima volta mi sento in difficoltà nello scrivere, perché avrei cosi tanto da dire e consigliare e raccontare che non ho idea di come farò.

Innanzitutto, la prima cosa da fare di prima mattina è andare alla Chocolateria San Ginès, in Pasadizo de San Gines 5 a mangiare i churros con cioccolata calda (sono un po’ pesantucci, soprattutto se inzuppati nella cioccolata calda, ma che ci vuoi fare… vanno rispettate le tradizioni culinarie locali J ).

Madrid in un weekend

la chocolateria San Gines

Dopo questa dose di energia e calorie si è pronti per visitare la città. Da cosa partire?

Dal Parco del Buen Retiro, metro Retiro!!!!! Il polmone verde di Madrid è il luogo ideale per fare lunghe passeggiate e godersi le prime giornate di primavera. Al centro del parco, capeggia il monumento dedicato al Re Alfonso XII, sotto il quale tutte le domeniche, percussionisti di tutto il mondo si danno appuntamento per suonare ritmi coinvolgenti ai quali è impossibile resistere. Per i più romantici, è possibile noleggiare una piccola barca a remi, e fare un giro sul laghetto artificiale del Parque del Buen Retiro. Nelle giornate di sole, il Parco diventa luogo d’incontro per saltimbanchi, giocolieri e musicisti che colorano l’antico parco di Madrid con la tipica vitalità spagnola. Bellissimo!!!!!

Madrid in un weekend

Parco del Buon Retiro

Plaza Mayor (metro Puerta del Sol) è una delle tappe obbligate per chi visita Madrid. E’ molto scenografica, con i grandi palazzi che la chiudono, gli ampi spazi e i tavolini dei caffè e dei ristoranti allineati.

Madrid in un weekend

Bocadillo

Il Mercato del rastro è l’antico mercatino delle pulci di Madrid. La storia del Rastro ha origini molto antiche. Pare che la parola “Rastro” derivi dalla scia di sangue lasciata dai bovini che veniva trascinati sulla strada, dopo essere stati uccisi nel vicino macello. Il mercatino è un classico mercatino delle pulci come ad esempio quello di Senigallia a Milano, ma vale la pena trascorrerci qualche ora la domenica mattina. Tappa obbligata se si è li, fermarsi a prendere un bocadillo al “capricho extremeño” in calle de carlos arnicheles, praticamente è la prima parallela alla via del rastro che scende verso la plaza campillo del mundo nuevo (impossibile non trovarlo, c’è sempre la fila fuori!!!!).

Il Palazzo Reale merita anch’esso una visita (se avete un tesserino vecchio dell’università, tiratelo fuori cosi entrate con lo sconto!).  Il palazzo è davvero bello, è possibile visitare gli appartamenti reali e l’armeria.

Per quanto riguarda i musei, non sono una grande amante del rinchiudersi nei musei quando si sta solo 2-3 giorni in questa magnifica città, ma vabbè, se proprio volete, sappiate che organizzandovi e informandovi prima è possibile a Madrid visitare i musei gratis:

Il Museo Reina Sofia, gratis il sabato sera e la domenica pomeriggio, è dedicato a tutta la produzione artistica dall’inizio del ‘900 ad oggi. Anche se ospita opere internazionali si concentra soprattutto sull’arte spagnola, il cui pezzo forte è il Guernica di Picasso.

Il Prado (gratuito le ultime 2 ore di apertura tutti i giorni) invece contiene solo capolavori della pittura fino al 1800.

Io, da non amante estrema dell’arte, vi consiglio di entrare al Reina Sofia, guardare la Guernica e poi uscire.

Anche perchè Madrid è talmente bella, che stare dentro un museo è davvero tempo sprecato!!!!!


seguici-su-facebook

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

BARCELLONA parigi insolita madrid-musei-gratis

 

 

 

  1. Giuliana Rossetti says:

    Vado a Madrid per 4giorni e ti chiedo cosa sono le cose più importanti e belle da vedere. Vado con mio marito premetto che ci piace molto camminare anche perché si vede tutto meglio quindi se ci puoi descrivere un buon percorso da seguire grazie aspetto una tua risposta a breve. Giuliana da Modena

  2. adriana says:

    Ciao. complimenti per il sito, molto utile e bello da esplorare.
    Vorrei un consiglio su come andare 1 giorno a Toledo da madrid, in treno. Siamo 8 amiche, partiremo per madrid l’8/11 e rientreremo il 11/11. Vogliamo non prenotare one line ma prendere il biglietto il giorno stesso (forse il 9/11). Alloggiamo in centro (calle atocha). grazie.

    • Ciao Adriana, grazie per i complimenti 
      Per andare a Toledo da Madrid ci sono due possibilità:
      1) TRENO – costa 10,30€ a tratta, il viaggio dura circa 35 minuti e c’è un treno ogni ora circa. Se vai sul sito della Renfe (www.renfe.com) puoi vedere gli orari.
      2) BUS – i bus dell’ALSA collegano benissimo Madrid a Toledo in un’oretta e ad un prezzo più basso (poco piu di 5 euro a tratta). Trovi orari qui sul loro sito https://www.alsa.com/en/web/bus/home. I Bus sono molto comodi e con anche il wifi a bordo. I bus partono ogni 30 minuti, quindi puoi anche decidere di comprare direttamente li il biglietto e prendere il primo bus in partenza.
      Spero di esserti stata d’aiuto, se hai bisogno sono qui!
      Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.