La Maggiolina: alla scoperta delle case igloo di Milano e del quartiere

A Milano, nel quartiere Maggiolina, è possibile ammirare delle bellissime case a forma di igloo, o di fungo. Scopritele con noi!

A Milano è possibile vedere delle case a forma di igloo: avete capito bene, igloo!

Proprio dietro la famosissima via Gluck di Celentano, sorge il quartiere Maggiolina, un quartiere residenziale pieno di ville liberty stupende e di casette mignon a forma di igloo.

E’ bello perdersi per le vie di questo quartiere, che ho visitato oggi per la prima volta in una stupenda giornata di sole autunnale, per vedere come a Milano sia possibile trovare angoli di pace e bellezza, con case davvero belle (e a chissà che prezzi!).

LE CASE A IGLOO

Le case a forma di Igloo del quartiere Maggiolina si trovano in via Lepanto: costruite alla fine degli anni ’40 dall’ingegnere Mario Cavallè, sono vere e proprie abitazioni a pianta circolare di circa 45mq (più un’area piu piccola sottostante che fnge da cantina) con ingresso, bagno, due camere e cucina, circondate da una piccola porzione di giardino.

La particolarità di queste case è dovuta al fatto che sono ovviamente circolari, di cemento, e sono state costruite con un sistema a volta che permette di non avere muri portanti se non la stessa struttura esterna dell’igloo: questo permette quindi massima flessibilità per gli ambienti interni, che potevano essere disposti a piacimento.

Inizialmente le case igloo edificate erano otto, mentre ora ne rimangono 6, di cui una putroppo totalmente abbandonata.

Mentre giravo per scorgere queste case igloo (che assurdamente sono ormai circondate da condomini e palazzine normalissime), cercavo di spiare gli interni per vedere come erano arredate, ma ho avuto poca fortuna!

le case igloo della Maggiolina – Milano

le case igloo della Maggiolina

Oltre alle otto case igloo, vennero costruite anche due case fungo, purtroppo demolite negli anni ’60.

L’idea alla base di queste unità abitative che sembrava alquanto eccentrica allora come adesso, era quella di dare un veloce rifugio agli sfollati della guerra che avevano perso la loro abitazione sotto i bombardamenti (ricordiamoci che le case igloo vennero costruite appunto nel 1946).

alcune foto dell’epoca delle case igloo e a fungo


LE VILLE INTORNO

Oltre alle bellissime e caratteristiche case a igloo, alla Maggiolina bisogna assolutamente perdersi tra le vie piccole e non trafficate per ammirare le ville unifamiliari in stile liberty che ci sono, con giardini a dir poco grandi e glicini ovunque (chissà che profumo deve esserci in questo quartiere in primavera copn i glicini in fiore!).

Stamattina di sicuro mi avranno preso per una stalker, perche ho sbirciato attraverso cancelli, inferriate e portoni per cercare di ammirare la bellezza di queste abitazioni!

Villa Figini

Dietro via Lepanto, in via Perrone di S. Marino, si trova anche la famosa Villa FIGINI, realizzata come abitazione personale dall’architetto Figini a metà degli anni 30.

La particolarità di questa abitazione è che è sorretta da 12 piloni di cemento che la innalzano rispetto al terreno, facendola sembrare una vera e propria palafitta. Avevo letto di questa villa su internet, vedendo le foto online di come era all’epoca, praticamente isolata in mezzo al nulla, e senza vegetazione attorno.

Oggi camminando per quella via mi ci sono imbattuta quasi per caso, e l’ho riconosciuta solo perchè sbirciando da un portone ho intravisto dei piloni bianchi che sorreggevano appunto un’abitazione… ma era totalmente avvolta nella vegetazione,e circondata da altri palazzi e abitazioni… praticamente irriconoscibile!

Villa Figini – Maggiolina


VILLA MIRABELLO

Sempre all’interno del quartiere Maggiolina è possibile visitare Villa Mirabello, una vecchia cascina risalente al XVII secolo che è stata restaurata e che oggi accoglie una onlus. Purtroppo non è visitabile internamente se non previo appuntamento, quindi mi sono accontentata di vederla da fuori leinferriate.

Più che una cascina devo dire che ricorta un castello medioevale, con tantissimo parco intorno (e anche qui, tantissimi glicini!).

Vi consiglio se decidete di venire a visitare questo quartiere di provare a contattare la segreteria della onlus e chiedere se possono farvi visitare almeno i giardini e il cortile!

Villa Mirabello – Maggiolina


Concludo questo post sul quartiere Maggiolina con dolcezza: se come me andrete di mattina, non potete che finire il giro in via Cagliero 14, alla famosissima Pasticceria Martesana, bottega storica di Milano e considerata la miglior pasticceria della città.

Io ho preso un cappuccino e brioche alla crema (buonissima) e vi consiglio di fare lo stesso!

Spero che questo post alla scoperta di un quartiere di Milano vi sia piaciuto!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.