Yangon - impressioni e curiosità

Sono passati ormai due mesi da quando ci siamo trasferiti a Yangon, in Myanmar (ex Birmania), ed ecco le mie prime impressioni su questo posto, oltre a qualche curiosità sulle persone del posto e sulla città.

Come molti di voi ormai sapranno, poco prima di Natale mi sono trasferita con la mia famiglia nel sud est asiatico, a Yangon, l’ex capitale del Myanmar.

In questi primi due mesi trascorsi qui ho avuto poco la possibilità di girare la città, mi riprometto di girarla adesso che avrò un po’ più tempo libero. Però nonostante questo, sono riuscita già a percepire come questo sia un paese con una popolazione fantastica, sempre sorridente e felice.

Avevo tanto sentito parlare  della spensieratezza e della felicità delle persone del sud est asiatico, ma davvero finché non lo vedi non capisci quanto sia vero: sono sempre tranquilli, pacati, super gentili ed educati. Sarà il loro animo buddista, sarà che qui magari avendo meno si rendono conto delle vere cose importanti della vita, ma davvero sono un popolo fantastico.

E per osmosi stanno trasmettendo anche a me tranquillità.

Ho letto molti post su internet di persone stressate che sono venute in Birmania per un breve periodo e questo luogo le ha rigenerate e tranquillizzate, perché pur essendo comunque un paese ancora arretrato per molti aspetti, ti dà tanto.


CURIOSITA’ DEL POSTO

Ma oltre ad essere un paese profondamente spirituale, è anche, per noi occidentali, profondamente strano e diverso  per alcuni aspetti.

Ho così raccolto una serie di curiosità che voglio condividere qui con voi, sono cose che a me hanno fatto sorridere:

  1. Tutti, ma proprio tutti, portano le infradito. E dopo quasi due mesi che sono qui devo convenire che fanno bene, perché dovendosi mettere e levare le scarpe ovunque (si entra scalzi sempre in casa, nei templi, e in molti negozi) alla fine le infradito sono le scarpe più comode. E’ curioso come però pur avendo sempre i piedi scoperti, nessuna donna si faccia la pedicure 🙂
  2. Nei taxi si può salire in un numero indefinito di persone, ci è capitato spesso di vedere almeno 3 persone in più del normale…. Caricate nel portabagagli!
  3. I maschi portano quasi tutto il longyi, una gonna tradizionale birmana, spesso con sopra una camicia bianca alla coreana… e sono bellissimi da vedere vestiti cosi!
  4. Le macchine hanno alcune il volante a destra come in Inghilterra e alcune il volante a sinistra come noi… e non ho ancora capito perché!
  5. Sui pali della luce passano decine di cavi, e ogni volta che li vedo mi domando come facciano a sostituirne uno quando non va più…. Con tutto quel groviglio!
  6. La banconota con il valore più alto qui in Myanmar vale l’equivalente di 6 euro…. Quindi quando mi sono ritrovata a prelevare circa 300€ equivalenti, immaginate che mazzetta di soldi è uscita dal bancomat!!! Inoltre non esistono monete ma solo banconote!
  7. La Sule Pagoda, la pagoda più importante e famosa della città assieme alla Shwedagon Pagoda, si trova al centro di una….. gigante rotonda!
  8. A Yangon non vedrete mai ne moto ne motorini: in tutta la città infatti è vietato l’uso dei motorini e delle moto. Leggenda vuole che una decina di anni fa un gruppo di motociclisti abbia effettuato una rapina in città al figlio di qualche ministro e da allora sono stati banditi per legge tutti i motocicli!! Nel resto del Myanmar invece sono consentiti.
  9. I due piatti tipici birmani sono l’insalata di foglie di thè, con sopra i gamberetti essiccati, e la Mohingar, una zuppa di pesce tanto buona quanto pesante da digerire per via dei moltissimi ingredienti presenti, che loro amano mangiare per colazione. Questi due cibi li troverete ovunque, dai ristoranti di lusso ai baracchini a bordo strada dove vendono street food.
  10. Se hai un bimbo piccolo biondo e con gli occhi azzurri come lo è Leonardo, ovunque andrai tutti lo guarderanno, lo indicheranno e cercheranno di fargli foto, evidentemente shockati da un bimbo dai capelli chiari. Ci è successo che anche alcuni lo abbiano preso di forza (senza chiederci il permesso) per farsi delle foto con lui. Devo ancora capire se lo vedono come un alieno o no.  

 

 


seguici-su-facebook

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE QUESTI POST:

parigi insolita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.