Portorico: informazioni utili

PORTORICO: INFORMAZIONI UTILI. Ecco una serie di consigli ed informazioni utili fondamentali per programmare al meglio il vostro viaggio a Portorico! Grazie ancora a Luca e Iara che hanno condiviso con noi la loro bellissima esperienza di viaggio ne La Isla del Encanto, Portorico!

Portorico informazioni utili

Portorico informazioni utili.

Dopo avervi raccontato il nostro viaggio a Portorico con le varie tappe suddivise per 12 giorni (ecco qui il link all’articolo), abbiamo anche pensato a scrivere una serie di consigli e informazioni generali sul Portorico che saranno di sicuro utili a tutti quelli che stanno cercando di pianificare un viaggio in questa bellissima isola.

Ecco quindi una serie di considerazioni,che speriamo vi possano aiutare!

Quando andare

Il momento migliore per visitare Portorico è in inverno, da Dicembre a Aprile. In questi mesi infatti il clima è secco e non troppo caldo. Vi consigliamo di evitare di andarci in estate da Giugno a Novembre, perchè è la stagione delle piogge. 12 giorni sono più che sufficienti per il giro che abbiamo fatto (tanto mare nelle isole Vieques e Culebra e qualche giorno nell’isola di Portorico), ma se si vuole esplorare maggiormente la capitale San Juan e l’isola principale qualche giorno in più è sicuramente necessario.

Portorico informazioni utili

Portorico – informazioni utili

Documenti e visti

Portorico è un territorio non incorporato degli Stati Uniti d’America: il loro presidente attuale e’ Obama, si usa il dollaro statunitense, è il 51° stato, ma ha una maggiore autonomia di governo rispetto agli altri stati. A parte queste informazioni nozionistiche, è importante sapere che per entrare nel paese servono gli stessi permessi che per entrare negli USA. Per noi europei basta quindi avere unicamente passaporto e ESTA, che si può fare direttamente online sul sito del governo USA al costo di 14$.

Costo del viaggio

In generale Portorico non è un isola economica, abbiamo pagato poco il volo della Norwegian Airlines (circa 600$ a testa) ma poi abbiamo dovuto spendere molto per vitto e alloggio, tenuto anche conto che abbiamo viaggiato a Capodanno e in alta stagione e tenuto conto che al momento il cambio Euro -Dollaro non è per noi vantaggioso come magari qualche anno fa. Il nostro consiglio è di cercare di prenotare tutto ciò che è possibile prima di partire! Soprattutto nelle isole, ci sono poche strutture e riservate con largo anticipo dal turismo nord e sud americano. Per mangiare, in media per la cena si spende intorno ai 30-40$ a testa con bicchiere di vino/birra, mentre per dormire in Hotel o B&B di qualità accettabile bisogna spendere almeno 100$ a notte in alta stagione, magari prenotando molto prima si riesce a risparmiare qualcosa.

La maggior parte delle carte di credito sono accettate, anche nelle isole, e prelevare non è mai stato un problema.

Girare l’isola

Portorico informazioni utili

Portorico – informazioni utili: Luca e Iara

Per girare l’isola principale noleggiare una macchina potrebbe essere la soluzione migliore, non è eccessivamente costoso (40-50$ al giorno con assicurazione) e le strade sono ben curate. Nelle piccole isole invece motorino o Golf Kart sono le soluzioni più economiche e.. divertenti :-).

Attenzione per quanto riguarda i traghetti da Fajardo per Vieques e Culebra e ritorno: non è possibile prenotare anticipatamente i biglietti, si possono acquistare solamente il giorno della partenza alla biglietteria del porto. Vi consigliamo di arrivare due ore prima, o la mattina presto, e prendere i biglietti. Gli orari si possono verificare su internet.

Un altro consiglio spassionato è di telefonare prima di andare in un’attrazione turistica (spesso i siti non sono aggiornati), per non arrivare nel luogo e scoprire che è chiusa.

Infine, nelle spiaggie di Vieques e Culebra tipicamente non ci sono punti ristoro. Portatevi acqua e cibo da casa.

Se volete leggere il nostro racconto di viaggio su Portorico, cliccate qui !!

 

A presto e al prossimo racconto di viaggio!

Luca & Iara


TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

portorico raccontoPARCHI usamessico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.